mercoledì 3 febbraio 2010

MACH PELICAN - radio action


E allora punkrock, questo lavoro esce nel 2006 e rappresenta l'ultima fatica dopo 11 anni di onoratissima carriera.
Non sto a raccontarvi la sterminata discografia della band, ma questo album apre le orecchie ai più scettici.
L'apertura è di quelle memorabili e con i tre soliti accordi dimostrano che non è necessario essere noiosi e ripetitivi.
Australiani di adozione con più di 700 concerti alle spalle mettono la parola fine alla loro carriera nel migliore dei modi, regalandoci uno dei migliori album punk-rock di sempre.
Se non li conoscete pazienza, siete sempre in tempo.

RADIOACTION

3 commenti:

  1. Discografia sterminata...io ho solo 3 album..che cosa mi manca? Ottima scelta comunque.

    RispondiElimina
  2. Singles and EPs

    * She's A Mod Bop Records (February 2007)
    * Radio (April 2006)
    * Airport (August 2001)
    * Dance in Chicago/Gigantor (May 1999)
    * Born to Delivery (September 1999)
    * Blue Sky (May 1998)
    * Kim Salmon Sessions Corduroy Records

    Split EPs

    * Chicken & Champagne 6 track split with Guttermouth Shagpile/Shock Records (2000)
    * Cake Spirit EP 4 way split: Groovie Ghoulies/The Spazzys/Dazes/Mach Pelican
    * Hook up Bikini Girls 4 way split with:The Wimpy's(Japan)/Mach Pelican/Surfin' Lungs(UK)/The Manges(Italy)
    * Smugglers/Mach Pelican 5 track split with Smugglers Cordrouy Records (2001)

    RispondiElimina
  3. Wow!! Grazie mille!

    RispondiElimina